Partecipazione alla selezione per mobilità volontaria tra enti pubblici
( Le amministrazioni, fissando preventivamente i requisiti e le competenze professionali richieste, pubblicano sul proprio sito istituzionale, per un periodo pari almeno a trenta giorni, un bando in cui sono indicati i posti che intendono ricoprire attraverso passaggio diretto di personale di altre amministrazioni, con indicazione dei requisiti da possedere. urn:nir:stato:decreto.legislativo:2001-03-30;165~art30 )

La domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata entro il termine previsto dal bando.

Approfondimenti

Ottenimento del nulla osta rilasciato dalla Pubblica Amministrazione di appartenenza

Il nulla osta rilasciato dalla Pubblica Amministrazione di appartenenza deve essere ottenuto (Decreto legge 09/06/2021, n. 80):

  • se la funzione svolta dal dipendente interessato sia dichiarata (con provvedimento espresso e motivato) infungibile
  • se il dipendente sia stato assunto da meno di tre anni
  • se il trasferimento causi una carenza di organico superiore al 20% nella qualifica corrispondente a quella del richiedente.
Iter

I tempi del procedimento variano in base al tipo di bando e al numero dei partecipanti.
Il procedimento si conclude con la pubblicazione di una graduatoria.

Pagamenti
La presentazione della pratica non prevede alcun pagamento

Moduli da compilare e documenti da allegare
Domanda di partecipazione alla selezione per mobilità volontaria tra enti pubblici
Copia del documento d'identità
Curriculum vitae redatto secondo il modello europeo
Nulla osta alla mobilità rilasciato dalla Pubblica Amministrazione di appartenenza
Copia del provvedimento di equipollenza o di equivalenza del titolo di studio
Ultimo aggiornamento: 22/07/2022 00:22.59